Home Comunicati Stampa Operazione Nassarius, sequestrati 220 kg di pesce per mancanza di tracciabilità

Operazione Nassarius, sequestrati 220 kg di pesce per mancanza di tracciabilità

289
0
SHARE

Circa 220 kg il prodotto ittico sequestrato all’Isola d’Elba, in un centro all’ingrosso e a bordo di un peschereccio, per mancanza di tracciabilità. Una delle attività di controllo tra le già significative dell’operazione Nassarius, eseguita la scorsa settimana sull’intero territorio regionale.

Il lavoro degli uomini della Guardia Costiera si è concentrato sull’intera filiera della pesca a tutela dei consumatori e dell’habitat marino, con una particolare attenzione alla normativa sulle assunzioni del personale marittimo imbarcato sui pescherecci. Nel complesso, 138 le ispezioni effettuate, trenta illeciti di cui uno a carattere penarel, oltre 6500 kg di prodotti ittici e ventisei attrezzi da pesca sottoposti a sequestro. Di 63mila euro è l’importo complessivo delle sanzioni inflitte ai trasgressori delle norme sull’esercizio della pesca e sulla commercializzazione dei prodotti.

Oltre ai due sequestri dell’Elba, particolarmente significative anche le attività che hanno portato al sequestro di circa sei tonnellate di prodotti ittici scaduti in un’impresa livornese e il sequestro, lungo la costa a nord di Livorno, di numerosi attrezzi non conformi alle normative e che costituivano pericolo per la sicurezza della navigazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here