Home Ambiente Ecco “Onda blu”, la borraccia di Esa contro la dispersione della plastica

Ecco “Onda blu”, la borraccia di Esa contro la dispersione della plastica

326
0
SHARE

Onda blu” è finalmente arrivata. La borraccia in acciaio di Esa sarà disponibile a partire dal 22 ottobre per tutti coloro che contribuiranno a ridurre la dispersione della plastica nell’ambiente. L’iniziativa è stata pensata dal gestore che si occupa della raccolta dei rifiuti proprio per invitare studenti e cittadini a rispettare l’ambiente che ci circonda. Portando via le bottiglie in plastica trovate in strada durante una semplice passeggiata, un’escursione nei boschi, una giornata in spiaggia.

“All’Isola d’Elba – spiegano da Esa – si consumano circa 32.000 bottiglie ogni giorno e 11 milioni circa in un anno, se si mettessero in fila tracceremmo una linea che arriva fino alla Groenlandia Allora possiamo davvero fare bene all’ambiente e al nostro mare”.

Per avere una borraccia “onda blu” basta raccogliere, e portare a Esa, 50 bottiglie da 1,5 litri e almeno 100 pezzi se le bottiglie sono da ½ litro. Le bottiglie devono essere conferite ai Centri di raccolta comunali, vuote, sia intere che pressate. Le bottiglie raccolte grazie all’iniziativa “Onda Blu” saranno stoccate separatamente all’impianto di Buraccio e saranno poi conferite all’impianto di REVET, l’azienda manifatturiera che gestisce il riciclo delle plastiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here