Home Sport Tutto pronto per la Conquistadores Cup, ecco il programma

Tutto pronto per la Conquistadores Cup, ecco il programma

120
0
SHARE

Mancano pochi giorni alla quarta edizione della granfondo dei conquistatori, in particolare quelli che vogliono vincere il Circuito delle Colline Toscane (FCI), di cui, quest’anno, la Conquistadores Cup è tappa finale e decisiva. Ma per Porto Azzurro questa due giorni non è solo una competizione, bensì una celebrazione della mountain bike in tutte le sue sfaccettature, nella cornice di un paesaggio favoloso e complesso come quello elbano, che coniuga montagna e mare nel giro di pochi chilometri.

Il weekend è fitto di iniziative, pensate per coinvolgere anche gli accompagnatori e i fan degli atleti: si parte sabato 19 ottobre alle 11.00 con il raduno “E-Conquistadores”, ossia un tour guidato in e-bike lungo il percorso della gara, allietato da speciali tappe enogastronomiche nelle cantine locali per degustare i sapori dell’Isola d’Elba. Si prosegue nel pomeriggio con “Conquistadores Kids”, un giro pedalato con i bambini per le vie del centro storico di Porto Azzurro, alla scoperta della storia dei conquistadores spagnoli a Longone, l’antico borgo che ora si chiama Porto Azzurro. Dalle 16.30 si assisterà alle acrobazie di bike trial del campione Diego Crescenzi, seguite dall’aperitivo con live music, sempre nella piazza Matteotti, detta la “terrazza sul mare”, cuore pulsante di Porto Azzurro. Domenica sarà la giornata di competizione, cui i fan potranno assistere anche coi loro bambini, perché in piazza si terrà la Ciclo-gimcana per i più piccoli, curata dalle Guide MTB dell’Isola d’Elba. Dalle 7.30 alle 8.30 sono aperte le iscrizioni presso il Teatrino Comunale, mentre in piazza Matteotti sarà allestita l’area espositiva della manifestazione.

Il percorso. Per il 2019 torna il formato ad anello, che gli atleti possono percorrere una o due volte, a seconda delle categorie. L’anello è lungo 23 km, con un dislivello di 850 metri e tocca molti punti di grande spettacolarità. Il costante cambio di fondo stradale rende speziata questa competizione e rappresenta la varietà geomorfologica che caratterizza il territorio di Porto Azzurro: dalla sabbia al terreno della pineta, passando per lunghe pietraie e spettacolari single track in appoggio nel bosco.

La novità 2019 è raccolta in una partnership tutta toscana: la Conquistadores Cup è gemellata con la Granfondo del Brunello e della Val d’Orcia (che si disputa il 13 ottobre) nella “Combinata DOCG”, che darà in premio una bottiglia dei rispettivi vini DOCG per le cronoscalate delle due granfondo. In particolare, per la Conquistadores Cup si tratta di una bottiglia magnum di Brunello di Montalcino, che vincerà il più veloce biker che salirà la pineta delle Fonti di Acquaviva, dove è situato il GPM. La partnership ha incluso anche un prezzo agevolato a chi si è iscritto ad entrambe le gare in forma di “combinata”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here