Home Comuni Portoferraio C’è la Torre della Linguella sul francobollo dedicato a Portoferraio

C’è la Torre della Linguella sul francobollo dedicato a Portoferraio [FOTOGALLERY]

456
0
SHARE

Questa mattina i locali delle Poste sono stati letteralmente presi d’assalto dai cittadini. La corsa per assicurarsi quel francobollo con l’immagine di Portoferraio. Il primo dedicato alla città di Cosimo e che è stato emesso dal ministero dello Sviluppo Economico. “Questa è storia” per il primo cittadino portoferraiese, Angelo Zini, che, insieme all’assessore a Cultura e Turismo Nadia Mazzei, Luca Bellosi e il direttore di filiale delle Poste di Livorno Fabio Galinella ha proceduto con l’annullo postale del francobollo.

Il francobollo. E’ stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Una cornice lineare, che contraddistingue i francobolli dedicati alle località turistiche, racchiude la Torre della Linguella. La bozzettista è Isabella Castellana. Il francobollo di Portoferraio è stato inserito nella serie che comprende le emissioni dedicate alle bellezze del nostro Paese. Questa mattina, insieme a Portoferraio, anche Troia, Orbetello e Saluzzo hanno festeggiato l’emissione, da parte del Mise, di un francobollo dedicato. Si tratta di una tiratura limitata. I francobolli emessi sono 400mila.

Il commento del sindaco Angelo Zini. “Devo fare un’ammissione – ha esordito il primo cittadino -. Quando mi è stata comunicata, telefonicamente, la notizia che Portoferraio era stata scelta per l’emissione di un francobollo, mi ero appena insediato. Avevamo tante cose di cui occuparci in quei giorni. E, sinceramente, non ho prestato tanta attenzione al significato che questa notizia avrebbe potuto rappresentare per la nostra città. Oggi sto realizzando tutta l’importanza di questa giornata. Sono il primo sindaco a firmare il primo bollettino per l’emissione di un francobollo. Questa è storia. E’ un grande onore sapere che Portoferraio sia stata scelta tra le località che rappresentano le bellezze del nostro Paese”.

Oltre al francobollo sono stati prodotti anche una tessera, una cartolina, il bollettino con le informazioni sulla città e il timbro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here