Home Comuni Marciana Aveva creato un poligono sotto casa, marcianese sorpreso a sparare dalla finestra

Aveva creato un poligono sotto casa, marcianese sorpreso a sparare dalla finestra

300
0
SHARE

Aveva creato nelle pertinenze della sua abitazione, situata all’interno della macchia mediterranea, un vero e proprio poligono, dilettandosi all’esercizio del tiro al bersaglio dalla finestra della sua camera da letto. Una condotta che non è passata inosservata e, a seguito di accertamenti conseguenti ad alcune segnalazioni pervenute ai Carabinieri di Marciana Marina, i militari della locale Stazione in collaborazione con i colleghi della Stazione Carabinieri Forestale “Parco”, hanno sorpreso un marcianese di 68 anni, sparare dalla finestra della propria abitazione in direzione di alcuni bersagli posti nella macchia antistante. L’uomo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria labronica e ora dovrà rispondere dei reati di detenzione abusiva di armi, getto pericoloso di cose, alterazione e importazione illecita di armi.

La perquisizione dell’abitazione ha permesso di individuare un vero e proprio arsenale, rinvenendo diverse armi ad aria compressa, assimilabili a tutti gli effetti alle comuni armi da sparo perché di potenza superiore al consentito, oltre a un ingente quantitativo di munizionamento di varie tipologie e calibro, nonché diversi silenziatori di varie misure.

Gli accertamenti svolti dai militari dell’Arma hanno permesso di appurare che l’uomo era sprovvisto di qualsiasi titolo abilitativo all’acquisto e alla detenzione delle stesse, tanto che le armi irregolari erano state acquistate dall’estero, non essendo reperibili sul mercato italiano che ne vieta l’acquisto senza porto d’armi. Tutte le armi, 8 carabine e 9 pistole, alcune delle quali oggetto di modifica rispetto alle normali condizioni di costruzione, sono state sottoposte a sequestro e il sessantottenne marcianese, denunciato all’Autorità giudiziaria labronica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here