Home Società Eventi e Cultura Torna l’appuntamento con la Festa dell’Uva, ecco il programma

Torna l’appuntamento con la Festa dell’Uva, ecco il programma

435
0
SHARE

Tutto pronto per la 24esima edizione della Festa dell’Uva a Capoliveri, in programma dal 4 al 6 ottobre. I quattro rioni Torre, Baluardo, Fosso e Fortezza torneranno a sfidarsi nella tre giorni fatta di gusto, passione, giochi antichi e ritorno al passato per aggiudicarsi l’ambito Bacco.

“La Festa dell’Uva è una delle manifestazioni che meglio rappresentano l’Elba, Capoliveri e la sua storia. – commenta il sindaco Andrea Gelsi – Anche quest’anno i nostri quattro rioni torneranno a sfidarsi, regalandoci momenti unici. Un lavoro enorme che viene ripagato dal successo sempre crescente di questa festa unica nel suo genere e per la quale è giusto fin d’ora ringraziare tutti coloro che mettono in gioco se stessi sacrificando tempo, idee, energie per la buona riuscita dell’evento, a partire dalla Pro Loco Capoliveri, fino a tutti i componenti dei rioni che edizione dopo edizione rappresentano l’anima della festa”.

Il programma della manifestazione. Si parte venerdì 4 ottobre. Dalle 19:00 prenderanno il via i festeggiamenti con le gare fra i rioni che avranno inizio con i “Giochi della Vendemmia” dedicati ai ragazzi. Il giorno dopo, alle 18.30, sarà celebrata la Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta e si ripeterà il rito della Benedizione degli Stendardi in rappresentanza di Torre, Baluardo, Fosso e Fortezza. Alle 19,00 apertura degli stand enogastronomici con la partecipazione dei produttori vitivinicoli dell’Isola d’Elba. Alle 20,00 la Giuria gastronomica composta da membri dell’Accademia Italiana della Cucina sarà presentata al pubblico e avverrà la sfida con degustazione del “piatto tipico” preparato da ciascuno dei quattro Rioni. Domenica, il giorno più atteso della manifestazione, la festa con musica e intrattenimento e l’apertura del corteo storico con l’associazione culturale “Tercio de Longone” e gli arcieri “Archi del Grande Falco” cui seguirà l’ingresso in piazza Matteotti dei quattro rioni con le rappresentazioni storiche. A seguire, l’apertura al pubblico dei rioni che metteranno in scena, negli angoli più tipici del borgo, le loro rappresentazioni. Infine la proclamazione del vincitore con l’aggiudicazione del Bacco e festa e divertimento per tutti fino a tarda notte per un’altra indimenticabile Festa dell’Uva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here