Home Comuni Capoliveri Capoliveri, la minoranza: “Il sindaco distoglie l’attenzione della cittadinanza”

Capoliveri, la minoranza: “Il sindaco distoglie l’attenzione della cittadinanza”

353
0
SHARE

“Apprendiamo con stupore che il voto favorevole sui nominativi della commissione paesaggistica proposta dal sindaco e votata a maggioranza anche dai suoi consiglieri, darebbe alla minoranza il controllo sull’edilizia privata. Cari concittadini capoliveresi, ma tutto ciò vi sembra credibile, oppure denota incompetenza e/o malafede?”. Il gruppo “Competenze e Valori per Capoliveri” solleva il dubbio e risponde così all’affondo del sindaco Andrea Gelsi contro la minoranza (leggi qui).

Un attacco, quello di ieri da parte del primo cittadino, che la minoranza ha bollato come stratagemma usato per “distogliere l’attenzione della cittadinanza e nascondere le inefficienze della macchina amministrativa da lui guidata”. E ha aggiunto: “Si prodiga in esternazioni accusando la minoranza di voler controllare e monopolizzare l’edilizia capoliverese. Si è forse scordato che in piena campagna elettorale, la sua lista proclamava che la lista Montagna voleva solo frenare l’edilizia? L’edilizia è stata frenata sì, ma dall’attuale maggioranza, prorogando di oltre un mese il fermo lavori estivo e il divieto di inizio dei cantieri edili. La minoranza ha partecipato alla nomina dei membri della Commissione paesaggistica, organo consultivo, di cui il comune deve obbligatoriamente dotarsi per effetto della L.R. 65/2014, appoggiando la nomina dei membri scelti dal sindaco Gelsi e dalla sua maggioranza. Un atto tecnico non legato a scelte programmatiche di parte. La nomina dei membri della commissione, è stato un atto dovuto, oltre che per legge, per far ripartire l’economia edile capoliverese dopo molti mesi di stop indetto dall’attuale maggioranza, considerando anche il ritardo stesso nella nomina di tale commissione che doveva essere effettuato entro i 90 giorni di regime di prorogatio della commissione precedente, decaduta nel momento del turnover amministrativo. Fa bene il sindaco Gelsi, ed è giusto che sia così – si legge ancora nella nota – a dichiarare che lavorerà con serietà e nell’interesse della comunità fino al verdetto del T.A.R., ma lo faccia mosso da principi di buon governo, non come fatto finora. Ci preme sottolineare, alla comunità e allo stesso sindaco Gelsi, che i prelievi dal fondo di riserva sono un atto della giunta comunale e non dei responsabili degli uffici, pertanto non scarichi su questi ultimi una responsabilità che è esclusivamente da attribuire a lui e alla sua giunta”.

Poi, la chiosa con il riferimento all’interrogazione che la minoranza ha presentato per chiedere chiarimenti al sindaco su alcune assunzioni fatte nel corso della stagione. “Ad oggi – si legge – decorsi ormai circa 40 giorno dal 20.08.2019 (data dell’interrogazione presentata), non ha ancora fornito una risposta formale alla minoranza e alla cittadinanza sulle assunzioni eseguite a stagione inoltrata. Serietà, per noi, è altra cosa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here