Home Società “Con un assessore come la Marotti la scuola ci guadagnerà”

“Con un assessore come la Marotti la scuola ci guadagnerà”

632
0
SHARE

Per mamme e bambini arriva una bella iniezione di fiducia da parte del Comune di Portoferraio, nel bel mezzo della festa allo Stadio Lupi per dare ufficialmente il benvenuto al nuovo anno scolastico. Ed è racchiusa nelle parole del sindaco Angelo Zini: “Capite bene che con un assessore all’Istruzione così, io sono tranquillissimo”. E il riferimento è a Chiara Marotti che, nella doppia veste di insegnante e componente di Giunta, ha ideato l’iniziativa “Back To School” per augurare a tutti un buon inizio. Nel segno della continuità rispetto allo scorso anno quando all’Elba c’era il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Certo, in quell’occasione pioveva a dirotto. Ma quest’anno c’è il sole. E fa ancora molto caldo. Tanto che l’assessore Marotti avanza una proposta: “Il prossimo anno la festa la facciamo al mare? Almeno ci rinfreschiamo un po’”.

Ad ogni modo. Oggi è suonata la campanella anche per gli studenti elbani. Si torna sui banchi di scuola. E la situazione è sotto controllo. “Le aule sono state pulite – ci dice l’assessore Marotti – l’erba tagliata. In alcune classi sono arrivati arredi nuovi e la scuola dell’infanzia è stata totalmente rinnovata.” E aggiunge: “Lo stato degli edifici è buono. Abbiamo fatto un sopralluogo di inizio anno con i tecnici, con il sindaco e abbiamo visitato tutti gli istituti, dagli asili nido fino alle superiori. I lavori più emergenti sono stati realizzati prima dell’apertura della scuola. Un’altra tranche sarà fatta durante le vacanze di Natale, per poi progettare gli interventi più impegnativi e più lunghi a livello di gestione temporale. Sicuramente bisognerà rifare i bagni nelle scuole medie e rivedere le rampe di accesso alla scuola per i disabili. Perché, come ho sempre detto, la scuola deve essere inclusiva e quindi accessibile a tutti”.

Dunque, il primo giorno di scuola è filato liscio. Anche se ancora non tutte le cattedre sono state coperte. A Portoferraio la situazione dovrebbe essere sotto controllo. Il problema principale riguarda la carenza di organico per gli insegnanti di sostegno. Bisognerà aspettare le convocazioni del Provveditorato previste a partire dal 23 settembre. Durante la festa allo Stadio Lupi, il primo cittadino, accompagnato dall’assessore Nadia Mazzei e dal vicesindaco Luca Baldi, ha salutato gli studenti e le insegnanti. “La scuola è il centro del mondo della società. A questi ragazzi dobbiamo consegnare il futuro del nostro paese, facendo meno errori possibili”. E ha assicurato: “Vi verremo a trovare in classe. Per capire se tutto ciò che è di nostra competenza sta andando nel verso giusto. Buon lavoro e buon inizio di anno scolastico a tutti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here