CONDIVIDI

Nel solco tracciato, lo scorso anno, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Comune di Portoferraio ha pensato, nel segno della continuità, di organizzare una festa per l’inaugurazione del nuovo anno scolastico. Back to school. Ma questa volta coinvolgendo tutte quelle categorie che lo scorso anno, per motivi di sicurezza, non hanno potuto assistere direttamente all’intervento inaugurale del presidente Mattarella che, dice l’assessore all’Istruzione Chiara Marotti, “ha dato prova di come la scuola sia effettivamente al centro di una comunità e del territorio”.

Ed è proprio per questo motivo che l’anno scolastico parte con la consapevolezza che la formazione degli studenti elbani debba andare oltre il banco dei loro istituti. Attraverso una serie di progetti che favoriscano l’inserimenti dei ragazzi all’interno della società. Con questo spirito è nata la collaborazione con la Polizia di Stato e la Federazione delle Misericordie Toscana. Nel primo caso, gli uomini del Commissariato di Portoferraio seguiranno un percorso con i ragazzi all’insegna della legalità e del rispetto delle regole. Anche attraverso “Il mio diario” che, spiega il vicequestore Pietro Scroccarello, aiuterà gli studenti, con due supereroi, a riflettere su situazioni che riguardano la sicurezza stradale, il bullismo, l’ambiente. E che, per la prima volta, parla anche di Costituzione. Nel secondo caso, invece, la Misericordia di Portoferraio continuerà il suo percorso all’interno delle scuole con il progetto ‘Asso’, a scuola di soccorso. Una formazione che parte dalle elementari fino alle superiori e che in regione, spiega il Governatore Simone Meloni, ha coinvolto 25mila studenti. Uno strumento che permette ai ragazzi di avvicinarsi alle pratiche di rianimazione di base e, per i più piccoli, a saper gestire la paura.

Il programma di Back to school. Dunque, l’appuntamento con l’inaugurazione dell’anno scolastico è per lunedì pomeriggio allo stadio Lupi di Portoferraio. La giornata, organizzata con la collaborazione di Fabio Punis, prevede un primo momento di animazione a partire dalle 17. Ci saranno le autorità locali che faranno il loro intervento per augurare un buon inizio a tutti gli studenti elbani. Alle 18,30 l’orchestra della sezione musicale delle scuole medie si esibirà in un concerto di musica moderna. Il dj set, a seguire, concluderà la grande festa di inizio anno scolastico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here