CONDIVIDI

Quando sullo schermo nella sala consiliare di Portoferraio vengono proiettate le immagini della premiazione di Giorgio Coli, il pubblico presente non può fare a meno di applaudirlo ancora una volta. Ci sono i suoi compagni di squadra, molto più piccoli di lui, gli amici e la sua famiglia. Mamma, babbo e nonna. Ma c’è anche una rappresentanza del Comune di Portoferraio che ha deciso di premiare, con una cerimonia ufficiale, il suo piccolo grande ciclista, Campione Italiano Eliminator con la maglia di Elba Bike. Un orgoglio per il vice sindaco Luca Baldi che, insieme ai colleghi Andrea Fratti e Chiara Marotti, ha consegnato una targa a Giorgio Coli. “Siamo contenti di ospitare questa cerimonia – ha detto Baldi – perché quello dello sport è un mondo con il quale vogliamo dialogare e aprire un percorso costruttivo fatto di progetti e risultati”. E ha aggiunto: “Questo risultato appartiene a Giorgio ma anche a tutta la società di Elba Bike. Mi auguro che questo sia di esempio e di stimolo per tutti gli altri ragazzi. Ricordandovi sempre che lo sport non è soltanto tecnica e risultato ma anche inclusione e sociale. Per questo motivo va tutelato, protetto e valorizzato. E noi, nel nostro piccolo, cercheremo di fare la nostra parte”.

Presente in sala anche Monica Maltini che ha consegnato a Giorgio Coli una maglia che la società Elba Bike ha fatto realizzare per l’occasione. Senza dimenticare i ringraziamenti alla sua famiglia che ha permesso al giovane ciclista “di ottenere questo risultato eccellente”.

Il campione italiano Eliminator, categoria allievo secondo anno, ha ottenuto il suo risultato lo scorso 8 giugno in Val Casies. Gara corta di velocità in prova unica, con tratti moto tecnici. Fra pochi giorni partirà alla volta della Valle d’Aosta per disputare gli Europei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here