Home Comuni Rio Corsini: “Quando si gestisce denaro pubblico occorre cautela e responsabilità”

Corsini: “Quando si gestisce denaro pubblico occorre cautela e responsabilità”

374
0
SHARE

Il consiglio comunale di Rio ha rinviato la delibera relativa all’aumento del contributo di sbarco finalizzato a finanziare il fondo di garanzia in favore dei voli da e per l’Isola d’Elba a partire dalla stagione estiva 2020. Il nuovo segretario comunale, Ciro Amato, ha suggerito di approfondire la questione, per comprendere se è legittimo utilizzare le risorse provenienti dal contributo di sbarco per finanziare il fondo di garanzia in questione.

“Il nostro segretario comunale – spiega il sindaco di Rio Marco Corsini, contattato dal Corriere Elbano – ha avanzato un dubbio da me già sollevato nella Consulta e che riguarda non tanto l’aumento del contributo di sbarco, argomento che di principio non vede favorevole né me né il mio consiglio, quanto l’utilizzo del contributo stesso per questo specifico scopo”. E aggiunge: “Naturalmente questo non significa, come forse qualcuno vorrà far credere, che il mio Comune non considera l’aeroporto elbano un’infrastruttura da sostenere e da potenziare e il mezzo aereo una risorsa per incrementare i flussi. Vuol dire solo che quando si gestisce denaro pubblico occorre cautela e responsabilità. Per questo, senza escludere nulla, è giusto riflettere bene, per capire se l’operazione si può fare o no, e credo che la riflessione sia in corso anche in altri comuni”.

La questione, ampiamente dibattuta nell’ultima riunione della Gestione Associata per il Turismo a Capoliveri, con posizioni non tutte allineate, resta molto delicata. Anche perché il provvedimento, per essere definitivamente approvato, deve passare al vaglio di tutti e sette i consigli comunali dell’Elba. “Resta di fondo – conclude Corsini – una posizione fortemente critica del mio consiglio comunale verso le attuali modalità di funzionamento della GAT, e resta la richiesta di rivederne le regole”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here