Home Eventi e Cultura Concerti Amici di Campo Lo Feno, i concerti in programma ad agosto

Amici di Campo Lo Feno, i concerti in programma ad agosto

177
0
SHARE

Sono più di vent’anni che l’associazione “Amici di Campo Lo Feno” promuove la cultura musicale sull’Isola d’Elba. E lo fa coinvolgendo interpreti di rilievo nel panorama italiano e internazionale.

Gli eventi, organizzati a Marciana, sono riservati ai soci. Un’occasione, però, per unirsi all’associazione e diventare sostenitori delle loro iniziative, organizzate sull’Isola e per l’Isola. Per informazioni: www.campolofeno.it

DOMENICA 4 AGOSTO
Marco Rizzi violino, Roberto Arosio pianoforte
Oggi considerato uno dei massimi interpreti del violino Marco Rizzi, presente in tutte le rassegne nazionali ed internazionali, dedicatario dell’ultimo Amadeus, premiato nei tre concorsi più prestigiosi per violino: il Caikovskij di Mosca, il Queen Elizabeth di Bruxelles e l’Indianapolis Violin Competition, in collaborazione con Roberto Arosio, in un programma di grande attrattiva: Veracini, Beethoven, Messiaen, Paert, Bach/Schumann.

VENERDÌ 9 AGOSTO
Giuseppe Andaloro, pianoforte
Uno dei più famosi ed emergenti pianisti italiani, celebre in tutto il mondo, vincitore del Concorso Internacional da Cidade do Porto, del Sendai International Piano Competition, del London International Piano Competition, del Concorso Ferruccio Busoni e del Hong Kong International Piano Competition. Ci presenterà un programma con Chopin, Listz, Rachmaninoff.

SABATO 17 AGOSTO
Yulia Berinskaya violino, Andrea Rucli pianoforte
La famosa violinista russa, allieva di V. Tretiakov, del Quartetto Borodin e del Trio di Mosca, laureata con lode al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, membro del Trio Magritte, e attivissima sia nel campo solistico che nella musica da camera, assieme all’amico Andrea Rucli ci presenterà un programma prestigioso comprendente opere di Prokofiew, Beethoven e Wagner.

SABATO 24 AGOSTO
Mario Ancillotti, flauto, Lorenzo Micheli, chitarra 
Musiche dai Mondi Musiche di ogni luogo musicale: Europa, Giappone, Brasile, Argentina, India in un affascinante percorso fra culture e sensibilità diverse assieme al chitarrista più internazionale che si possa immaginare addirittura “adottato” dall’ambiente musicale degli Stati Uniti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here