Home Notizie dall'Italia Blu Navy, sequestrati beni all’azionista Morace per corruzione

Blu Navy, sequestrati beni all’azionista Morace per corruzione

551
0
SHARE

Un sequestro milionario, tra azioni, proprietà, disponibilità finanziarie per un totale di oltre dieci milioni di euro. La famiglia Morace, che detiene anche il 10% di Blu Navy, finisce ancora una volta sotto la lente di ingrandimento della magistratura. Gli ex proprietari della compagnia di navigazione Liberty Lines, Vittorio ed Ettore Morace, risultano al centro di un’inchiesta per corruzione nell’ambito dei collegamenti marittimi con le isole minori.

Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Palermo su richiesta della Procura e del direttore della Dia, fa riferimento ad un’inchiesta condotta dalla Procura nei confronti di Ustica Lines è relativa al periodo 2008-2014. Secondo l’accusa, i Morace avrebbero beneficiato di bandi di gara ad hoc per i collegamenti marittimi con le isole Eolie ed Egadi, ottenendo numerosi vantaggi amministrativi indebiti e beneficiando, tra l’altro, di finanziamenti pubblici regionali per importi milionari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here