CONDIVIDI

I cittadini di Rio non resteranno da soli. Parola del comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri, colonnello Alessandro Magro, questa mattina nel comune elbano per inaugurare la nuova stazione mobile dei carabinieri che pattuglierà il territorio di Rio, al momento senza una vera e propria caserma dopo lo sfratto dello scorso maggio. “Siamo in contatto con il Comune per la realizzazione della nuova caserma – spiega il colonnello Magro -. La procedura è in fase di approvazione, Stiamo aspettando il via libera dagli uffici competenti. Poi, potranno partire i lavori di ristrutturazione dell’immobile”. Ad ogni modo, l’impiego della stazione mobile sul territorio, prosegue Magro, rappresenta “un segnale importante per dire che l’Arma non ha abbandonato questo territorio. Con la stazione mobile garantiremo un servizio di prossimità al cittadino e al turista, oltre che la presenza fisica dei nostri uomini in questo comune”.

La stazione mobile dei carabinieri sarà composta da tre uomini e consentirà al cittadino di poter presentare una denuncia senza il bisogno di recarsi in caserma. Operativa negli orari di maggiore affluenza, sarà impiegata anche nelle frazioni del Comune di Rio specialmente in occasioni di feste e manifestazioni che prevedono una presenza massiccia di visitatori. Oltre alla stazione mobile, l’Arma ha previsto la presenza di altri due uomini che pattuglieranno il territorio a piedi lungo le vie principali del paese. Da quest’anno, poi, si è anche aggiunta una pattuglia di motociclisti. “Anche per questa stagione – prosegue il comandante provinciale dell’Arma – abbiamo previsto dei rinforzi. Allievi carabinieri e marescialli affiancheranno i colleghi nei quotidiani servizi di pattugliamento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here