CONDIVIDI

“Crediamo, come i promotori dell’iniziativa, che il mare sia un elemento indispensabile per la crescita delle culture e delle società. Ancor più per una comunità che come la nostra che ha fondato sul mare la sua economia sia per gli scambi commerciali che per la pesca e la cantieristica che per il turismo”. Il sindaco di Marciana Marina, Gabriella Allori, insieme alla giunta e al consiglio comunale, ringrazia Fabio Murzi e tutto lo staff di Acqua dell’Elba per aver scelto Marciana Marina come sede della prestigiosa manifestazione SEIF, il primo festival dedicato alla valorizzazione e tutela del mare e della sua essenza.

“Il pregevole obiettivo di diffondere le buone pratiche, anche attraverso il coinvolgimento dei più giovani, per proteggere l’ ambiente marino, la sua biodiversità e la sua bellezza è stato pienamente raggiunto – si legge nella nota dell’amministrazione comunale, la prima ad aver approvato l’ordinanza ‘plastic free’ -. Grazie ai laboratori di Legambiente, alla quale va il nostro più sincero ringraziamento, sono stati coinvolti molti ragazzi che grazie al progetto Pelagos Plastic Free hanno dimostrato una passione vera ed autentica per l’ambiente marino e costiero. È dovere di tutti: dell’economia, della politica, della società proteggerlo e rispettarlo. Interessante il programma che ha conciliato temi economici, culturali scientifici con la letteratura e la musica con un unico comune denominatore: il mare. Prestigiose le partecipazioni e i contributi, declinati con la voce della storia, dell’economia, delle arti, dell’antropologia, della cultura, della politica, della musica, del cinema, della società in un approccio multidisciplinare quante sono le anime del mare”.

I ringraziamenti dell’amministrazione comunale di Marciana Marina vanno anche ai partner di Acqua dell’Elba che hanno reso possibile l’organizzazione di Seif: “Legambiente, Regione Toscana, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Università IULM e Accademia di Belle Arti di Brera. Grazie infine al pubblico numeroso che ha riempito la piazza ed il paese e a coloro che hanno lavorato per la riuscita di Seif, a partire dalla Pro Loco. Il risultato è sicuramente il frutto del lavoro di squadra e grazie alla collaborazione di tutti ci auguriamo di poterlo ospitare anche l’anno prossimo e nelle future edizioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here