Home Rubriche Caro Direttore Caro direttore, siamo ESA…sperati

Caro direttore, siamo ESA…sperati

429
0
SHARE

Caro direttore,
Da mezza elbana, in quanto sono 29 anni che possiedo una casa delle vacanze a Marciana Marina, e passo 3 o 4 mesi sullo “scoglio”, ho apprezzato molto la lettera pubblicata sulla spazzatura, ci dice chiaramente quello di cui soffriamo tutti.

Vi voglio raccontare l’ultima: il condominio in cui abito, ospita circa 70 appartamenti e l’Esa, capito che non si poteva mettere in strada 70 contenitori di varie specie nei giorni stabiliti, ha sistemato fuori del nostro cancello 5 bidoni allucchettati, ben chiusi. Ha dato solo 4 chiavi all’amministratore che si è premurata di farne copie; ma le copie non si fanno presso il nostro ferramenta, è necessario andare a Portoferraio dove hanno il marchingegno!

Conseguenza: l’Esa non passa più, perché ci sono i bidoni e noi siamo sommersi dalla spazzatura. Io ho più di 80 anni e devo portarla alla discarica in attesa della “famosa chiave”. Quando?

Sono perplessa, non paghiamo le tasse e salate, dobbiamo fare noi gli spazzini?

Cordialmente una lettrice affezionata.

Alberti Maria Pia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here