CONDIVIDI

Elba per tutti. Un sogno che diventa realtà. E che, entro il mese di settembre, permetterà alle persone con disabilità, di poter godere delle bellezze naturalistiche dell’isola spostandosi a bordo di una handbike (un particolare tipo di bicicletta che si muove tramite delle manovelle mosse dalle braccia) elettrica con pedalata assistita: #Elba4All. “Un’iniziativa di buon senso”, l’ha definita il pluricampione Alex Zanardi che ha collaudato il modello, fortemente voluto da Visit Elba, l’organizzazione ufficiale della promozione turistica dell’Isola d’Elba gestita dalla Gat (Gestione Associata per il Turismo).

Il primo prototipo è stato già messo in strada, per la prima volta sull’isola, nei giorni scorsi. Entro il prossimo autunno, l’Elba ne avrà ben quattro. Saranno assolutamente gratuiti per tutti gli ospiti in arrivo sullo Scoglio. E’ stato realizzato dall’azienda CGDE, appositamente studiato e progettato per godere appieno dei percorsi stradali e outdoor dell’Isola d’Elba. Dispone di un motore con potenza di 250W prodotto dall’azienda italiana Polini e dotato di doppia batteria da 500W che, garantendo un’autonomia di oltre 220 km, consente di fare il giro dell’intera isola. Il telaio è stato progettato e prodotto interamente in Italia, rispettivamente da Blacklinerr e CGDE, adatto alla grande varietà di terreni e dislivelli elbani e assicura un’estrema sicurezza e comodità in ogni circostanza, anche con pendenze fino al 20%, non solo per i professionisti ma anche gli amanti della bicicletta. Il suo design inclusivo rende accessibile l’handbike a tutti gli ospiti, sia persone con disabilità sia normodotate.

“Nella costante tensione di migliorare l’esperienza degli ospiti dell’Elba, ci siamo chiesti come poter rendere disponibile il patrimonio di natura e libertà dell’isola sia a tutti quei turisti che non possono utilizzare le biciclette, sia a coloro che vogliono sperimentare un punto di vista differente dalla bicicletta – spiega Claudio Della Lucia, coordinatore di Visit Elba -. Da qui l’idea di realizzare #Elba4All, un modello di handbike elettrica fatto su misura per l’Isola d’Elba con il supporto tecnico di Alex Zanardi, e la decisione di acquistarne quattro esemplari da mettere a disposizione degli ospiti dell’isola, gratuitamente per le persone con mobilità ridotta”.

Il modello di handbike è stato già provato in strada da Alex Zanardi, nei giorni scorsi sull’isola per una sessione di allenamento in previsione dei prossimi Campionati Mondiali e delle Olimpiadi, insieme a Pierpaolo Addesi, bronzo nella categoria MC5 ai Mondiali 2018, Giancarlo Masini, bronzo nella categoria MC1 alle Olimpiadi di Rio 2016, e Fabio Anobile, bronzo nella categoria MC3 alle Olimpiadi di Rio 2016. “Elba4All – racconta Zanardi – è nata da un’iniziativa di buon senso, in cui mi sono messo in scia con grande piacere, voluta dagli amici di Visit Elba per rendere accessibile alle persone con disabilità un territorio meraviglioso che ha tante cose da scoprire e vivere. Questa bicicletta nasce come ausilio sportivo/ricreativo, ovvero permette all’utente di cimentarsi sulle impegnative salite dei percorsi isolani con soddisfazione e al meglio delle proprie capacità, oppure di fruire di un maggiore livello di assistenza alla pedalata al fine di passeggiare piacevolmente senza limiti grazie alla grande autonomia delle batterie”.

Ulteriori dettagli saranno forniti in una conferenza stampa di presentazione del progetto che si terrà a breve sull’Isola d’Elba.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here