Home Ultimo numero Ricette da provare, i testaroli al pesto di Sciamadda

Ricette da provare, i testaroli al pesto di Sciamadda

93
0
SHARE

I testaroli al pesto sono un antico piatto povero, di origine contadina, tipico della Lunigiana. Il risultato di un gustoso intreccio tra Liguria e Toscana. Per Sandro Moretti, genovese, e la moglie Ilaria Rizzardi, è il punto forte della loro trattoria “Sciamadda” a Poggio.

Il testarolo altro non è che una pasta fatta in casa. Acqua, sale e farina. Sandro, tiene a precisarlo, utilizza una farina macinata a pietra. Il piatto prende il nome dalla teglia, il testo in terracotta per l’appunto, in cui si adagia la pastella per la cottura, prima che sia tagliata a rombi, o meglio a losanghe.

I testaroli, poi, vanno cotti in acqua bollente e serviti con abbondante pesto. Sciamadda, che sorge in un delizioso angolo del borgo di Poggio dove anticamente c’era il bar del paese – punto di ritrovo e di aggregazione – si trova nella centralissima piazza del Castagneto (Poggio). La trattoria è aperta tutti i giorni al pubblico, sia a pranzo che a cena.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here