Home Politica Portoferraio e Marciana, ecco chi siederà in consiglio comunale. A Capoliveri si...

Portoferraio e Marciana, ecco chi siederà in consiglio comunale. A Capoliveri si tornerà a votare

2136
0
SHARE
Uno scambio di saluti tra il nuovo sindaco, Angelo Zini, e il primo cittadino uscente, Mario Ferrari

Portoferraio e Marciana voltano pagina e decretano Angelo Zini nuovo sindaco del capoluogo elbano e Simone Barbi primo cittadino del piccolo borgo, ma con uno smisurato territorio, dell’anello occidentale. A Capoliveri, invece, bisognerà ancora aspettare due settimane. Per l’esattezza il 9 giugno, quando i cittadini saranno chiamati ancora una volta alle urne per uscire dall’impasse del pareggio clamoroso tra Walter Montagna e Andrea Gelsi.

Questa mattina, a Portoferraio, il capolista di Cosmopoli Rinasce si è presentato in Comune, prima della proclamazione ufficiale nella sezione 1 – al Grigolo – per un breve saluto al sindaco uscente, Mario Ferrari, e ai dipendenti della Biscotteria. Al seguito, simpatizzanti e componenti della lista che ha ottenuto il maggior numero di preferenze alla tornata elettorale. Per l’esattezza, 2489 pari al 42,6%. Nel complesso, Angelo Zini è risultato di gran lunga avanti in tutte le tredici sezioni scrutinate. Dietro di lui, la lista civica Simone Meloni sindaco con 1544 preferenze, Forza del Fare con Paolo Di Tursi sindaco, 999 voti e Luigi Lanera con 734 preferenze. Per quanto riguarda la composizione del consiglio comunale, gli undici componenti di maggioranza sono:Chiara Marotti (277), Nadia Mazzei (228), Massimo Scelza (234), Delia Scotto (202), Alessia Bicecci (157), Andrea Fratti (155), Giuseppe Battaglini (151), Idilio Pisani (149), Luca Baldi (118), Carla Mibelli (109) e Marino Garfagnoli (87). Tra i banchi dell’opposizione ci saranno certamente i tre capilista Luigi Lanera, Paolo Di Tursi e Simone Meloni. Quest’ultimo sarà affiancato da Vincenzo Fornino e molto probabilmente Federica Cetica.

A Marciana Anna Bulgaresi è costretta a consegnare le chiavi del palazzo comunale a Simone Barbi che incassa 655 voti con il 52,57%. Circa 60 i voti di scarto tra i due. La lista “Dal risanamento allo sviluppo” si è fermata a 591 preferenze, 47,43%. Pare che Marciana e Poggio abbiano fatto la differenza. Qui, i cittadini hanno premiato, sembrerebbe con oltre 130 preferenze di differenza, il giovane Barbi. Dato significativo anche quello di Procchio, dove, invece, ha prevalso la lista della maggioranza uscente. A ogni modo, siederanno in consiglio: Michele Ciangherotti (91), Fortunato Mazzei (71), Susanna Berti (71), Maurizio Mazzei (59), Giovanni Vai (35), Giada Anselmi (35), Nives Anselmi (33). Per la minoranza, Anna Bulgaresi, Daniel Giacomelli (203) e Cristiano Ricci (59).

A Capoliveri, invece, bisognerà ancora aspettare per sapere chi sarà il nuovo sindaco del comune elbano. Dallo scrutinio è emersa una perfetta parità di voti tra Walter Montagne e Andrea Gelsi. In totale, 1148 voti a testa. Fino a sera, il plesso scolastico è stato presidiato dalle forze dell’ordine con all’interno i rappresentanti di lista e alcuni candidati delle rispettive liste per ricontrollare le schede contestate. Fuori, oltre cento cittadini in attesa del verdetto. L’ufficialità del ballottaggio è arrivata in tarda serata. Dunque, il 9 giugno i cittadini torneranno alle urne. In caso di parità, ma sarebbe un caso del tutto eccezionale, verrebbe eletto il candidato più anziano e dunque Andre Gelsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here