Home Comuni Capoliveri Dissalatore di Mola, Autorità Idrica Toscana revoca il progetto

Dissalatore di Mola, Autorità Idrica Toscana revoca il progetto

232
0
SHARE

Il dissalatore di Mola non si farà più. O almeno, non ora. L’Autorità Idrica Toscana ha revocato il progetto. In una comunicazione inoltrata agli enti interessati, Ait fa sapere che intende “assumere autodeterminazioni in autotutela per l’annullamento del decreto n.62 del 2017”. E cioè quello che approvava la realizzazione dell’impianto.

Una decisione scaturita, si legge ancora nella comunicazione dell’Autorità Idrica Toscana, successivamente “alla richiesta del Comune di Capoliveri” che risale allo scoro aprile. Quando, cioè, nel corso di un consiglio comunale il sindaco Ruggero Barbetti aveva elencato elementi che avrebbero fatto supporre profili di illegittimità del progetto.

La notizia è trapelata ieri pomeriggio. Mentre all’interno del plesso scolastico di Capoliveri si stavano svolgendo le operazioni di scrutinio, fuori dai cancelli si stava diffondendo la comunicazione che Ait aveva fatto recapitare in Comune venerdì scorso. Troppo tardi per spostare l’ago della bilancia nelle amministrative. Ma giusto in tempo per poter rivendicare lo stop alla realizzazione del dissalatore di Mola, dopo una campagna elettorale giocata tutta sull’impianto. Certo, bisognerebbe anche capire chi sarebbe il favorito in questa partita. La lista di Andrea Gelsi, che negli ultimi mesi ha preso una posizione chiara, dando mandato ad un legale di verificare eventuali illegittimità nell’iter di approvazione del progetto? O la squadra di Walter Montagna, che ne ha fatto la sua battaglia principale, tanto da inserire la frase “contro il dissalatore” nel simbolo della lista?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here