Home Rubriche La nostra storia Ricette elbane, le fave con l’ova preparate da “Il Chiasso”

Ricette elbane, le fave con l’ova preparate da “Il Chiasso”

101
0
SHARE

Ingredienti:

– fave grosse

– carciofi

– piselli

– cipollotto fresco

– pancetta

– due pomodorini

– 2 uova

– vino

– olio

– sale

– pepe

– aglio

PREPARAZIONE

Per preparare le fave con l’ove, cominciate sgranando le fave grosse una ad una. Poi, pulite i carciofi. Affettate il cipollotto fresco (il consiglio dello chef è quello di utilizzare anche la parte verde che arricchisce i sapori) e fatelo rosolore (ma non troppo) in una padella con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio.

A questo punto, unite anche la pancetta e fate cuocere per qualche minuto. Aggiungete sale e pepe quanto basta. Dopo qualche minuto, disponete in padella anche i carciofi, le fave e i piselli (a crudo). Stufate il tutto con un po’ di vino bianco. Lasciate che i legumi si cuociano a basso fuoco e girate di tanto in tanto.

Una volta che avete ultimato la cottura, versate tutto in un tegamino d’alluminio e ricavate uno spazio al centro. Prendete le due uova e inseritele all’interno del tegamino. A questo punto, tappate il tegamino ricordando di mantenere la fiamma bassa. Si raccomanda di non far cuocere troppo l’uovo. Il tuorlo non deve essere né troppo crudo né troppo sodo. Le fave con l’ove vanno servite sul tegamino d’alluminio in cui è stata ultimata la cottura.

***

“Fave con l’ove” è una portata che fa parte della tradizione toscana ed elbana e può essere servita sia come secondo che come antipasto. La peculiarità risiede nella cottura delle uova. Il tuorlo deve perfettamente sciogliersi e affogare nei legumi cotti, mantenendo una consistenza media. Da sempre presente nel menu de “Il Chiasso” di Capoliveri, per volere del suo proprietario, Franco Casini (per tutti è Luciano) e della moglie, nonché suo braccio destro, Manuela Grazioli.

Il ristorante, uno dei locali storici all’Isola d’Elba, lo propone ai suoi clienti per il mese di maggio. “Il Chiasso”, aperto dal 1973, si trova in rientro centro, sotto la piazza principale, in vicolo Nazario Sauro.

Il proprietario, Luciano, ha fatto del suo locale un piccolo gioiello gastronomico, reso particolare da una piccola nicchia ricavata al suo interno e dalla cucina a vista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here