CONDIVIDI

Si apriranno domani le prenotazioni online per poter visitare l’isola di Montecristo. Sul sito del Parco, http://islepark.gov.it, sono già disponibili le date pianificate per le visite, organizzate dall’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano. La prima è fissata per il 2 marzo prossimo. Partenza da Piombino Marittima e dallo scalo di Porto Azzurro. In alcuni casi anche da Porto S. Stefano e dall’Isola del Giglio e, per i residenti nelle isole dell’Arcipelago Toscano, dall’Elba (scalo di Porto Azzurro). Novità anche per gli accessi a Gorgona e Capraia.

Le visite a Montecristo. Il periodo di accesso all’Isola di Montecristo è compreso tra il 2 marzo e il 15 aprile e tra il 15 maggio e il 31 ottobre, con una pausa dettata da motivi di tutela dell’avifauna. Il calendario prevede 22 giornate di visita, per 1600 persone da accompagnare in gruppi guidati da 25 e per un massimo di 75 persone al giorno (per un costo di 100 euro a persona). Quest’anno i numeri del contingentamento sono raddoppiati, passando da 1000 a 2000 persone all’anno che possono visitare Montecristo. In particolare, il calendario prevede due giornate riservate ai residenti nelle isole dell’Arcipelago Toscano, per un numero complessivo di 100 persone (e un costo di 60 euro a persona). Spazio anche agli studenti residenti che potranno accedere all’isola per motivi educativo-ambientali in quattro giornate stabilite dal calendario (per loro il costo è di 5 euro). Resta, comunque, il divieto di balneazione. Vietato, inoltre, prelevare qualsiasi materiale vegetale e di interesse geologico. Da quest’anno si potrà accedere anche con imbarcazioni private, previa autorizzazione da parte del Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica. Ma con alcune limitazioni per evitare sovrapposizioni con le visite organizzate dal Parco: un mezzo nautico al giorno, con un massimo di 15 persone a bordo, fino a 3 accessi per settimana. Il questo caso la visita sarà condotta dal personale dei Carabinieri Forestali. Il costo varia a seconda della dimensione del natante: da 100 euro, per una lunghezza scafo pari o inferiore a 10 metri, fino a 500 euro per quelli superiori e comunque entro i 16 metri.

L’isola di Gorgona. Anche per Gorgona sono previste visite guidate. A partire da marzo, Toremar, la compagnia di navigazione del Gruppo Onorato, gestirà un collegamento giornaliero da Livorno. Un’ora di navigazione circa che risolverà il problema dell’isolamento per la polizia penitenziaria in servizio sull’isola carcere.

L’isola di Capraia. Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, da quest’anno, imporrà un ticket sulle immersioni. La decisione ha sollevato polemiche da parte del diving club locale, già pronto a farsi sentire in Regione. L’Ente, inoltre, ha posto delle limitazioni per il numero di sub per barca, gli orari e le zone in cui sarà consentita questa attività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here