CONDIVIDI

Caro direttore,

sono un elbano che da trent’anni vive all’estero. Da buon “emigrato” leggo sempre con interesse tutto quello che riguarda la mia splendida isola. Soprattutto le notizie sullo sport visto che io, da giovane, ho giocato nella squadra di calcio dell’Audace.

Così l’anno scorso ho seguito con emozione la “maratona” che avete fatto sui nostri giovani atleti impegnati nei “Giochi delle Isole” a Catania. è stato davvero bello vedere le nuove generazioni di “talenti elbani”. Chissà che tra loro non vi sia un futuro campione!

Tuttavia, mi pareva di aver capito che ci si stesse organizzando per ospitare sullo Scoglio l’edizione del 2019. Mi sbaglio? Glielo chiedo perché siamo a gennaio, mancano dunque pochi mesi, e non se n’è saputo più nulla.

Magari sono io che, vivendo all’estero, mi sono perso qualcosa per strada. Ammetto di essermi esaltato dopo aver visto il grande clamore che si era sviluppato intorno alla manifestazione e i vari protagonisti che si sono riempiti la bocca di belle parole, facendo proposte (o promesse?) non solo su come portare all’Elba questo importante appuntamento, ma anche su come rilanciare lo sport sull’isola, soprattutto tra i più piccoli, potenziando le strutture e, forse, anche l’educazione allo sport e al suo valore, non solo dal punto di vista fisico ma anche sociale ed educativo. Arrivo dunque al punto: i Giochi delle Isole quest’anno si faranno all’Elba?

Luigi M.

***

Gentilissimo Luigi,

ho girato la sua lettera all’infaticabile Claudio Bianchi, fiduciario del Coni per la Val di Cornia e l’Isola d’Elba e presidente del comitato per l’organizzazione locale dei Giochi delle Isole.

Ecco la sua risposta: «La situazione purtroppo è in stand by. Subito dopo l’Epifania, il Comitato d’Organizzazione dei “Giochi delle Isole” – il COJI – ha presentato una nuova proposta che stiamo analizzando per valutarne la fattibilità. L’accordo di partenza prevedeva che il COJI avrebbe coperto tutte le spese, mentre l’Elba avrebbe messo a disposizione le strutture e gli impianti. Ma al momento siamo fermi, pertanto non siamo in grado di dire se la manifestazione si farà sullo Scoglio. Spero che la situazione si possa sbloccare nelle prossime settimane. Come ho spiegato altre volte, i “Giochi delle Isole” non rappresentano per l’Elba un progetto economico ma, piuttosto, un investimento sui nostri giovani. Il ritorno è sulla formazione dei ragazzi, l’unico aspetto importante sul quale ci si dovrebbe concentrare. Ma, purtroppo, non è così semplice. Per far sì che i “Giochi delle Isole” si svolgano all’Elba bisogna mettersi d’accordo sugli aspetti economici. Valutando tutti i dettagli, penali comprese. E cercando di farsi dare qualche garanzia in più, soprattutto in termini di presenze. Insomma, dobbiamo fare un’analisi attenta. Senza contare, poi, che l’intero progetto dei Giochi andrebbe rivisto, perché ormai ha fatto il suo tempo».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here