CONDIVIDI

La dottoressa Gloria Peria ha presentato sabato 5 gennaio nella sala dell’Archivio Storico del Comune di Marciana Marina, il suo secondo saggio storico intitolato “D’amori di colori e d’incanti” basato sull’affascinante vita di Eva Cattermole, meglio conosciuta come Contessa Lara, poeta e scrittrice di racconti e novelle per bambini e fra le prime giornaliste italiane in grado di vivere del proprio lavoro.

Vittima di quello che oggi viene definito femminicidio, Contessa Lara non fu molto apprezzata dal mondo intellettuale del tempo a causa del suo stile di vita stravagante e anticonformista.

Misconosciuta fino a pochi anni fa è stata solo di recente riabilitata e inserita fra le scrittrici del diciannovesimo secolo.

Gloria Peria ha voluto scrivere di lei non solo per le sue innegabili doti letterarie ma anche per le molte e attualissime intuizioni anticipatorie nel campo dell’integrazione sociale.

Questa sua nuova fatica, come del resto la precedente dal titolo Vittoria Altoviti Avila Toscanelli, è dedicata quindi ad una donna straordinaria della seconda metà dell’Ottocento vissuta per lunghi periodi nella nostra Isola.

Letterata è stata la prima, appassionata di scienze naturalistiche quest’ultima nonché autrice di importanti scoperte scientifiche nel campo dell’algologia nello splendido scenario elbano.

La dott.ssa Peria è Direttore Scientifico della Gestione Associata degli Archivi Storici degli otto Comuni dell’Isola d’Elba. I due saggi menzionati sono pubblicati nella Collana Extabulis di Persephone Edizioni che si dedica alla cultura e alla valorizzazione letteraria delle testimonianze storiche dell’Elba.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here