CONDIVIDI

Nella mattinata di ieri il Commissariato di P.S. di Portoferraio con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza, nell’ambito del contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti tra gli studenti, ha effettuato mirati servizi all’interno di un comprensorio scolastico. I controlli hanno interessato le scuole superiori ove, gli Agenti del Commissariato di P.S. unitamente al labrador della Guardia di Finanza, hanno ispezionato alcune aule scelte a campione e i relativi spazi comuni, poco dopo l’inizio delle lezioni. Nel corso di questo controllo, diversi sono stati i casi di “positività” da parte del cane antidroga, con segnali che solo gli Istruttori sanno decifrare: sono seguiti approfondimenti che hanno portato, in un caso, alla segnalazione all’Autorità competente di uno studente di 18 anni che occultava in una tasca una modica quantità di stupefacente tipo hashish, debitamente sequestrata. Sono in corso ulteriori accertamenti su altri casi di positività che nell’immediato non hanno consentito il rinvenimento di stupefacenti. Due sono state le ispezioni effettuate.

Il ragazzo trovato in possesso di hashish è stato segnalato ex art. 75 T.U. legge antidroga.

Proseguiranno i controlli d’intesa con le autorità scolastiche.

Portoferraio, 10 gennaio 2019

IL DIRIGENTE (Scroccarello)

 

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here