Home Rubriche La nostra storia Ricette tipiche: Corollo, “il” dolce elbano

Ricette tipiche: Corollo, “il” dolce elbano

400
0
SHARE

“Si offre insieme a una tazza di caffè o un bicchiere di vino liquoroso agli ospiti in visita. Risolve il problema di non presentarsi a mani vuote quando si è invitati. Si porta come dono benaugurale a un convalescente o a una partoriente. Insomma, è un dolce buono sotto tutti gli aspetti!

Ingredienti: 500 g di farina, 150 g di burro, 300 g di zucchero, 4 uova, 1 bicchierino di liquore d’anice, 1 bicchiere di latte, scorza di limone, 1 bustina di lievito vanigliato, zucchero a velo.

Procedimento: disporre la farina a fontana e nel mezzo versare le uova precedentemente sbattute e il burro reso cremoso per mezzo del calore delle mani. Unire lo zucchero, il liquore, la scorza di limone grattugiata e il latte tiepido nel quale si sarà stemperata la bustina di lievito. Amalgamare il tutto lavorando a lungo l’impasto. Imburrare e infarinare uno stampo da ciambella e versarvi l’impasto.

Cuocere a forno moderato (180°) per circa 40 minuti. Lasciare raffreddare il corollo e, prima di servire, spolverare con lo zucchero a velo”.

Ricetta tratta dal libro “Di bocca in bocca”, di Alvaro Claudi

Foto/www.gabilagerardi.it/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here