Maltempo, l’Elba si rialza (nonostante le cicatrici)

549
CONDIVIDI

C’è un uomo che si perde, con lo sguardo, in ciò che resta del pontile di Vigneria. Il vento, oggi, ha soffiato ancora, qui, a Rio. Uno dei due comuni più colpiti dall’ultima perturbazione di maltempo che lunedì ha flagellato l’isola. Nella zona del porto sono ancora visibili i resti della mareggiata. In generale, la macchina operativa per rimettere in sesto l’Elba ha funzionato molto bene. Le autorità locali hanno lavorato in sinergia per far tornare tutto alla normalità.

A Cavo sono ancora troppo evidenti i segni della forte mareggiata che si è abbattuta sul lungomare. Trecento metri di passeggiata invasa dalle alghe marine. Cinquanta centimetri, forse qualcosina in più. Un mezzo è già a lavoro per liberare la strada e riportare le alghe lungo il litorale così come stabilito in un’ordinanza firmata, oggi pomeriggio, dal sindaco Marco Corsini. Il maltempo di lunedì ha parzialmente modificato anche il paesaggio di Campo nell’Elba. Parte del lungomare è invaso dalla sabbia. Cumuli di sabbia. Per il resto, il comune non presenta altre criticità. Anche Porto Azzurro ha risposto bene all’emergenza. La piazza centrale è stata completamente liberata dall’acqua. Tanta paura a Marciana Marina dove non si segnalano grossi problemi. La viabilità è regolare.

Intanto continuano gli interventi da parte dei Vigili del fuoco. Due squadre stanno lavorando incessantemente sul territorio per la messa in sicurezza. Dalla notte tra il 28 e il 29 ottobre sono stati realizzati oltre 50 interventi di cui 40 soltanto a Portoferraio. Nel complesso, fanno sapere dalla sala operativa, le operazioni dei pompieri si sono concentrate su tetti e coperture di fabbricati parzialmente divelte dal forte vento. Oggi la giornata si è conclusa con l’abbattimento di alcuni rami pericolanti che rischiavano di colpire i locali dell’Istituto Cerboni. Il lavoro, per i Vigili del Fuoco, riprenderà domani mattina. Ci sono ancora 18 interventi da fare a Portoferraio. Due a Campo nell’Elba e Marciana Marina. Uno a Capoliveri, Porto Azzurro e Rio.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here