CONDIVIDI

Un progetto, un racconto, un’inchiesta, un reportage, un documentario. Ma soprattutto un viaggio. È il viaggio di una giornalista e di un economista ambientale che hanno deciso di attraversare, conoscere, capire il proprio Paese.

Inizieranno il 1 Agosto le riprese di Controcorrente, documentario socio-ambientale, indipendente. L’impresa è indagare lo stato dell’acqua in Italia. Claudia Carotenuto e Daniele Giustozzi, 25 e 26 anni, partiranno da Torino con tenda e zaino a bordo di un’auto ibrida, attraverseranno l’intera penisola con pochissimi comfort e cercando di ridurre a zero l’inquinamento e l’impatto ambientale del viaggio.

“Controcorrente è lo spirito e la missione di questo viaggio, apparteniamo ad una generazione che tendenzialmente preferisce lasciare l’Italia e costruire il proprio futuro all’estero. Noi abbiamo deciso di restare, di provare a cambiare le cose, ma ci siamo chiesti com’è questo Paese che abbiamo tra le mani e soprattutto cosa dobbiamo fare per prendercene cura. Abbiamo deciso di andare a vedere, a toccare con mano, tutto ciò che riguarda l’acqua in Italia, nella sua assenza, presenza e sovrabbondanza.“

Greenpeace, Legambiente, l’Università degli Studi di Torino, Adbpo (Autorità di bacino distrettuale del fiume Po), I Falchi di Daffi (Difesa, ambiente, foreste e fiumi d’Italia) Onlus grazie alla quale saranno possibili le riprese aeree, sono solo alcune delle realtà che hanno sposato e che sostengono il progetto partecipando attivamente al documentario con le proprie testimonianze.

Fusione dei ghiacciai, contaminazione dei fiumi, acidificazione dei mari, illeciti ambientali, acqua in bottiglia, dighe, siccità e alluvioni, smottamenti… sono solo alcune delle questioni che affronta Controcorrente.

Gli autori hanno scelto di realizzare il documentario in modo assolutamente indipendente, per essere liberi di scegliere le tappe, le problematiche da affrontare e soprattutto le domande da porre. Per farlo hanno fatto partire una campagna di crowdfunding grazie alla quale chiunque può essere sostenitore e finanziatore del progetto (clicca qui).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here