Home Cronaca Portoferraio, ambulanza (con paziente a bordo) aspetta un’ora la “compagnia giusta”

Portoferraio, ambulanza (con paziente a bordo) aspetta un’ora la “compagnia giusta”

1998
0
SHARE
blunavy, toremar, ambulanza, ambulanze, sanità,

C’è una normativa che prevede il divieto di imbarcare sui traghetti qualsiasi mezzo – ambulanze comprese – che abbia persone a bordo e debba restare in garage. A meno che il comandante non dia il consenso.

Capita così che a un povero cristo, che ha avuto la sfortuna di sentirsi male nell’orario sbagliato, venga impedito di salire a bordo con l’ambulanza perché i comandanti dei primi traghetti disponibili – nel suo caso BluNavy e Elba Ferries – non se la sono sentita di prendersi questa responsabilità.

Il malcapitato ha dovuto aspettare un’ora, tempo di far arrivare un traghetto della Toremar, l’unica compagnia (insieme a Moby, che si è adeguata negli ultimi mesi) autorizzata a far salire a bordo le ambulanze, mettendo a disposizione del paziente e del personale di soccorso tutta l’assistenza necessaria.

Alla base del divieto c’è un problema strutturale: alcuni traghetti non hanno un impianto di aerazione adeguato da permettere la sosta nel garage. Fatta salva, appunto, la discrezionalità del comandante in caso di emergenza. E un malato in ambulanza non rappresenta una emergenza?

Ora, è andata bene che il paziente non fosse in pericolo di vita. Ma si può rischiare così? Il problema, purtroppo, è ben noto agli operatori sanitari. Tant’è che i trasporti sulla terraferma vengono programmati con la tabella degli orari dei traghetti Toremar e Moby alla mano. Anche perché l’elicottero garantisce il servizio solo in casi di grave emergenza.

Non è la prima volta che BluNavy lascia a terra i malati in ambulanza (leggi qui). Già lo scorso giugno, la compagnia si rese protagonista di una brutta querelle con Paolo Magagnini, presidente della Croce Verde di Portoferraio, esasperato dalla situazione. Ma, a distanza di un anno, non è cambiato molto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here