SHARE

La cerimonia è cominciata alle 18 con la sfilata delle rappresentative dei paesi partecipanti.
Tutti gli atleti sono partiti da piazza Duomo per arrivare a piazza delle Università, dove ad attenderli c’era tutto il calore del popolo catanese.
La sfilata di circa mille atleti provenienti dalle isole con governo europeo di tutto il mondo, ha riempito le strade del centro di Catania, in una giornata di festa e commozione.
La delegazione elbana composta da 36 atleti e 7 accompagnatori, hanno sfilato sventolando la bandiera delle tre api con grande orgoglio. Una grande soddisfazione per i genitori, per le società sportive  e per lo sponsor Toremar, quella di aver permesso ai nostri promettenti atleti di vivere un esperienza formativa così importante.

Ad accogliere i ragazzi in piazza delle Università, i rappresentanti del CONI e del COJI, il comitato organizzatore dei giochi, oltre a tutti i rappresentanti delle isituzioni siciliane.

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, ha dato il benvenuto ai giovani atleti augurando loro un grande “in bocca al lupo”.
La Sicilia unita per ospitare la cerimonia di apertura dei  Giochi delle Isole nel giorno in cui, 26 anni fa, Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e la scorta personale del giudice, morivano per mano della mafia a Capaci.

“Per Catania è un onore ospitare una manifestazione così importante” commenta il sindaco Bianco “questi ragazzi sono il nostro futuro e vederli impegnati con dedizione nei loro sport ci da speranza. Grazie ragazzi”.

Obiettivo di questi giochi, è proprio quello di permettere ai ragazzi di confrontarsi con i loro coetanei provenienti da diverse parti del globo. Amatori, professionisti e semiprofessionisti, tutti insieme per una manifestazione che non si ferma solo all’attività agonistica.
Un grande momento di unione e di confronto, un momento di crescita per i ragazzi ma anche per i tecnici e gli accompagnatori.
Con la speranza che, magari un giorno, sia l’Isola d’Elba ad ospitare i Giochi delle Isole.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here