CONDIVIDI

Il 4 marzo è la fatidica data in cui il popolo italiano è chiamato alle urne, per decidere col voto, se non il futuro del nostro paese, sicuramente quelle persone che dovranno occuparsene.

Dalle nostre interviste emerge comunque un comune sentire che accomuna i tre esponenti politici, aldilà degli schieramenti: l’amore per l’isola e la voglia di cercare di farsi ascoltare per il futuro dell’Elba. Certo, sul voto, pesa il pericolo dell’astensionismo.

L’obiettivo principale di queste consultazioni è quello di cercare di ricucire il distacco che si è creato tra la politica e gli elettori, soprattutto i giovani. Perchè solo una comunità elbana unità, potrà cercare di cambiare il futuro dello Scoglio.

Luigi Lanera – Fratelli d’Italia
Candidato alla Camera

Come partito di fratelli d’italia, rappresentiamo la vera anima del centro-destra e siamo contro ogni tipo di inciucio. Poter arrivare alla camera per un elbano, d’adozione anche se vivo qui da più di 50 anni, è un grande passo per tutta l’isola.

Finalmente potremo dire la nostra, avere l’opportunità concreta di risolvere, quantomeno affrontare con più decisione le problematiche che da sempre affliggono lo Scoglio. Il nostro è un impegno a battersi per riportare l’Isola D’Elba ad occupare il posto che merita in Italia e all’estero, abbandonando l’idea di un turismo di massa e puntando ad un turismo d’élite.

Claudio De Santi – Forza Italia
Candidato al Senato

La mia è una candidatura di servizio, difficile prevedere una poltrona al senato. Ma posso dire che questo è un segnale, oggi questo tipo di candidatura può trasformarsi in qualcosa di più concreto nei prossimi anni, che sia io o altri aspiranti parlamentari.

Tutti dobbiamo lavorare insieme, mettendo da parte le divisioni politiche, per farci ascoltare ai piani alti, perchè un Elba divisa internamente non ci porterà da nessuna parte. La Ri-unificazione dei comuni di rio elba e rio marina deve essere l’input ad unirsi, non dico in un unico comune elbano, ma magari arrivare ad una divisione territoriale a tre.

Simone De Rosas – Partito Democratico
Responsabile per l’Isola d’Elba

Come partito vogliamo poter dimostrare e portare avanti il lavoro svolto in questi anni, non tutto è stato fatto e garantiremo ai nostri elettori l’impegno che da sempre ci contraddistingue. Come elbano posso fare l’appello di andare a votare, perchè solo votando possiamo cercare di cambiare le cose.

Purtroppo tante persone, soprattutto i giovani, si sono allontanati dalla politica sconfortati da quello che succede tutti i giorni, ma se ci asteniamo dal votare non cambieremo mai le cose. Anche se divisi politicamente, solo uniti come comunità elbana possiamo farci ascoltare e dare voce alla nostra isola.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here