Home Cronaca Tutti i partecipanti del corso ‘Fusion old and mixology’

Tutti i partecipanti del corso ‘Fusion old and mixology’

1507
0
SHARE
Il barman e docente Aibes Paolo Stoppa

L’istituto Foresi di Portoferraio ha ospitato per la prima volta il corso per barman ‘Fusion old and mixology’ sotto la guida del bartender dell’Hotel Villa Ottone, Paolo Stoppa. L’idea è nata da un incontro tra lo stesso Stoppa e il dirigente dell’istituto, Enzo Giorgio Fazio: «Il nostro sforzo è quello di fare della scuola un’espressione del territorio, perché esprime delle grandi professionalità e competenze. I ragazzi dell’Elba ne hanno bisogno così come il territorio ha bisogno di professionalità sempre migliori, quindi le due cose devono andare di pari passo». Riguardo la prima edizione del corso, appena concluso, il preside si dice entusiasta della riuscita, annunciando come la collaborazione tra Stoppa e l’istituto proseguirà con nuove edizioni: «Lui ha questa capacità di infondere passione in quello che fa e di trasmetterla e mi pare che stasera abbia avuto un ritorno di questa passione in questa creatività che i ragazzi che hanno partecipato al concorso hanno dimostrato».

Fortuna Sarappa

A fare da tramite tra l’istituto e l’organizzazione del corso è stata la professoressa Fortuna Sarappa, che ha seguito passo dopo passo tutti gli step che hanno portato all’evento finale con le dimostrazioni degli allievi. Il bilancio tracciato dalla professoressa è senz’altro positivo: «Il corso ha avuto un gran successo. È stato molto bello e interessante e spero porti alla scuola un po’ di rilevanza sul territorio e la faccia vedere sotto un’ottica diversa». Uno dei motivi che ha portato alla realizzazione di questa iniziativa, ci spiega, è quello di portare nell’istituto i professionisti del territorio affinché «diano un contributo a insegnare a questi ragazzi ad amare la loro professione». Insomma, preparare in modo ancora più specifico gli studenti ad affrontare il mondo del lavoro.

Nicola Pieruzzini. Bartender 19enne, lavora al ‘Bar Roma’ di Portoferraio. Passion Rum (long drink, after dinner)Rum scuro, rum chiaro, cointreau, succo di arancia fresco, maracuja, frutto della passione e ginger ale.

Giulia Danesi Bartender 28enne, lavora al ‘Caffè del Porto’ di Portoferraio. Tropical frozen (medium drink, pre dinner) Rum bianco, grand marnier, sciroppo di zucchero, succo di lime fresco e granatina.

Gionathan Pergola. Cameriere 22enne, lavora al ristorante ‘Da Pilade’ a Capoliveri. The scottish trinacria (medium drink, after dinner) Scotch whisky, sciroppo di fichi secchi, succo fresco di clementine, succo fresco di lime, albume d’uovo e dash di bitter angostura.

Lorenzo Fortuna. Bartender 21enne, lavora all’Hotel Hermitage’ di Portoferraio. Montecristo (medium drink, anytime) Vodka, triple-sec, blue curaçao e succo di arancia fresco.

Alessandro Calderoni. Bartender 24enne, lavora al ‘Bar Grigolo’ di Portoferraio. Sea of elder (medium drink, after dinner) Gin mare, succo di arancia fresco, cointreau, blue curacao, fior di sambuco e rosmarino.

Giada Betti. Bartender 21enne, lavora al ‘Bar La Vela’ di Portoferraio. Thunder (medium drink, after dinner) Gelato ai frutti rossi, rum bianco, passoa, succo di mirtillo e purea di frutti rossi.

Juan Carlos Miramare Espinoza. Musicista e bartender 26enne, lavora in diversi bar dell’Isola. Shabalà (medium drink, pre dinner) Bitter campari, acqua di cetriolo, succo di ananas, estratto di barbabietola, zolletta di zucchero e angostura.

Andrea Schezzini. Bartender 22enne, lavora al ‘Camping Rosselba le Palme’ di Portoferraio. Iside (medium drink, anytime) Vodka alla menta, gin, limoncello, zucchero di canna liquido e acqua tonica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here