CONDIVIDI

di Aurora Ciardelli

Prosegue l’impegno economico del Parco a favore del turismo scolastico con la pubblicazione del nuovo bando per contributi agli istituti scolastici per l’annualità 2017-2018, per rafforzare l’offerta formativa outdoor per il mondo della scuola nell’Area Protetta dell’Arcipelago Toscano, per stimolare la conoscenza delle Aree Protette, patrimoni di biodiversità e laboratori di sostenibilità, e per promuovere la cultura della tutela nel mondo giovanile attraverso iniziative esperienziali in cui si integrino le conoscenze ambientali e storico-culturali. Con lo scorso bando 2016-2017 il Parco aveva pubblicato un avviso che prevedeva la possibilità di fare da subito la domanda e aumentava di 10.000 euro il contributo totale rispetto all’anno precedente : € 15.000 per sviluppare progetti didattici nelle isole dell’Arcipelago Toscano per tutti i profili scolastici presenti sulle isole toscane, altri € 50.000 per quegli istituti scolastici, italiani o esteri, che intendevano promuovere uscite didattiche sul territorio del Parco. Ecco i dati dell’adesione al bando dello scorso anno 2016-2017 che dimostrano una buona distribuzione delle iniziative nell’Italia del Nord e del Centro. Prima su tutti la regione Lombardia. Alle scuole locali sono stati erogati € 8.595, ed hanno aderito n° 27 classi (circa 570 ragazzi dell’Elba). Gli altri contributi sono stati distribuiti per un importo complessivo di € 45.860. Hanno aderito 57 Istituti scolastici di varie regioni (circa 3700 ragazzi) di cui n.23 istituti di primaria e secondaria di primo grado e n. 34 istituti di secondaria di secondo grado. Non è stato esaurito il finanziamento complessivo del bando. Distribuzione degli istituti partecipanti per regione: Toscana (Lucca, Firenze, Arezzo, Siena) n.8 Emilia Romagna (Parma, Ferrara) n.5 Liguria (Genova, La Spezia) n.5 Lombardia (Milano, Pavia, Mantova, Crema, Brescia, Cremona, Monza ) n.16 Friuli Venezia Giulia (Gorizia, Trieste) n.2 Piemonte (Torino, Cuneo, Novara, Asti, Biella) n. 8 Veneto (Venezia, Rovigo, Treviso, Belluno) n.9 Trentino (Bolzano, Trento) n.2 Lazio (Roma) n.1 Umbria (Perugia) n.1.

Con il nuovo bando 2017-2018 gli interventi sono finalizzati a promuovere il turismo scolastico verso le isole protette da questo Ente Parco. Tale promozione si intende realizzata attraverso l’organizzazione di progetti educativi che comprendono uscite didattiche di più giornate organizzate con l’uso di strutture turistico-ricettive presenti nelle isole di Capraia, Elba, Pianosa e Giglio e con l’esclusiva collaborazione di personale specializzato quali le Guide Parco del Parco Nazionale Arcipelago Toscano per la visita ai territori.

Le opportunità educative che caratterizzano la visita nel Parco Nazionale possono essere queste:

•Acquisire informazioni e contenuti sui diversi aspetti di biodiversità e delle Scienze della Terra che caratterizzano il territorio insulare del Parco e l’ambiente marino •Favorire la comprensione dell’importanza dell’ecosistema insulare e dei rischi di vulnerabilità e le minacce che possono deteriorare il sistema ambientale •Incoraggiare l’azione diretta finalizzata alla difesa e alla conservazione del territorio

•Affrontare lo studio e l’osservazione degli aspetti naturalistici partendo da una prospettiva interdisciplinare

•Individuare i possibili legami culturali/emotivi/narrativi attraverso esperienze individuali degli studenti e il mondo delle isole

•Stimolare la lettura interdisciplinare del contesto territoriale e antropico

•Favorire l’interpretazione delle dinamiche ambientali legate alla storia naturale •Promuovere l’interpretazione della geografia alla scala locale in chiave antropologica e socio-economica

•Incoraggiare esperienze di elaborazione socio-affettiva e artistica collegate all’outdoor

•Favorire la realizzazione di esperienze operative concrete e manuali sul campo. Possono accedere ai contributi gli Istituti Scolastici sia pubblici che privati, legalmente riconosciuti o equiparati, anche provenienti da paesi esteri, che organizzino uscite didattiche nelle isole del Parco con un minimo di 2 (due) pernottamenti nelle isole di Capraia, Elba, Pianosa e Giglio, nel periodo compreso tra il 15 settembre 2017 e il 10 giugno 2018, candidando richieste sulla base di una disponibilità complessiva di € 50.000.

I contributi per le attività didattiche sono finalizzati al rimborso delle spese di € 20 a studente fino ad un massimo di € 1.000 per istituto scolastico richiedente. In ogni caso, per usufruire dei contributi gli istituti scolastici devono effettuare almeno 2 (due) pernottamenti presso strutture turistico-ricettive ubicate nelle isole di Capraia, Elba, Pianosa e Giglio ed aver usufruito di una Guida Parco che risulta dall’elenco ufficiale pubblicato su www.islepark.gov.it sezione Visitare il Parco. Tali requisiti dovranno essere dichiarati nella rendicontazione. Ogni Istituto, per l’organizzazione della propria uscita didattica, sarà libero di consultare qualsivoglia agenzia viaggio.

Requisiti fondamentali per accedere al contributo: l’utilizzo di una Guida Parco (elenco presente nel bando) e l’impostazione del progetto didattico che preveda almeno due pernottamenti in strutture ricettive dell’Arcipelago Toscano.

Le domande saranno accettate in ordine di arrivo da adesso fino al 31 marzo 2018. Per presentare domanda è bene servirsi dell’apposito modulo scaricabile direttamente dal sito www.islepark.gov.it nella sezione Banca dati.