Home Sport A Procchio una sfida a suon di pagaie

A Procchio una sfida a suon di pagaie

702
0
SHARE

Hanno gareggiato lo scorso 11 giugno, nelle acque al largo di Procchio, più di settanta canoisti provenienti da tutto lo Stivale in occasione della seconda edizione dell’Elba Cup Ocean Racing, dedicata alla memoria di Dino Capuzzo. La competizione, quinta tappa della Coppa Italia e Campionato Italiano Assoluto Monoposto, ha visto sfidarsi gli atleti a suon di pagaie per oltre 13 chilometri, su un percorso a triangolo nel golfo della frazione di Marciana. La gara, organizzata dal comitato Canottieri Comunali Firenze, è terminata senza nessun incidente grazie anche alle condizioni meteo favorevoli.

«Il mare calmo – ha commentato Marino Capuzzo, referente del comitato organizzatore della manifestazione – ha permesso che partecipassero alla gara senza problemi anche persone meno esperte, ma il caldo e l’assenza di onde hanno reso ai professionisti il percorso particolarmente pesante».

Grande soddisfazione per l’organizzazione, che ha assicurato di voler ripetere l’evento anche il prossimo anno, ma entusiasti più di tutti sono stati i partecipanti, alcuni dei quali hanno messo piede sullo Scoglio per la prima volta proprio grazie a questa iniziativa.

«Ho scoperto l’Elba – ha commentato Sabino Candela, atleta milanese – grazie a questa manifestazione. L’anno scorso sono venuto da solo per due giorni, questa volta invece ho portato con me la famiglia per una settimana, unendo la gara a qualche giorno di vacanza. L’Elba è un’isola bellissima, offre dei panorami mozzafiato e il mare è unico soprattutto in periodi come questo in cui non è ancora affollatissima». Ha tagliato il traguardo per primo in poco più di un’ora Andrea Cervia, seguito da Sabino Candela e ha chiuso il podio Marino Capuzzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here