CONDIVIDI

La compagnia teatrale iBirbanti, diretta da Alessandro Onorato, si è esibita lo scorso 29 luglio al Teatro dei Vigilanti con la commedia ‘L’ultima notte del Manoir Saint Germain’. Si tratta dell’ottava produzione del giovanissimo gruppo milanese, dove la quasi totalità dei componenti non supera i 25 anni di età.

Nella trama dello spettacolo il Saint Germain, storico albergo di Parigi, è giunto alla sua ultima notte prima della chiusura. Come tante ‘ultime notti’, sarà una notte insonne per tutti i clienti dell’hotel. Tra i protagonisti troviamo i quattro personaggi che abitano la struttura, ovvero il direttore e sua nipote Trivia, più due ospiti di lungo corso, l’anziana signora Millstein e il depresso Jack Whitman. Le storie personaggi si intrecceranno tra loro e con quella personale del direttore, conferendo all’opera un’inaspettata  profondità, nonostante i toni complessivamente leggeri.

L’opera, di chiara ispirazione cinematografica, ma che prende spunto anche da numerose opere letterarie, si svolge interamente nell’arco di questa ‘ultima notte’. Lunghe ore che, a tratti, assumono l’aspetto di una lenta attesa dell’alba, dove nell’arco di poco tempo i destini di tutti i personaggi si incrociano, facendo emergere un inatteso senso di umana solidarietà.

Lo spettacolo è andato in scena anche domenica 31 luglio, all’Anfiteatro delle miniere di Rio Marina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here