CONDIVIDI

Non poteva esserci battesimo più felice per la maratona dell’Isola d’Elba. Ben mille atleti da tutta Italia, e non solo, hanno animato la prima edizione della manifestazione, che oltre alla distanza regina dei 42 km e 195m prevedeva anche la mezza maratona e la camminata non competitiva. Numeri ben oltre le aspettative, che ripagano a pieno l’impegno della società organizzatrice, l’Asd Elba Runners, e fanno sperare in un’ulteriore crescita nei prossimi anni.

Tutte e tre le prove sono partite davanti alla spiaggia di Procchio, per arrivare a Campo nell’Elba nella centralissima piazza Dante. Un percorso tosto, ricco di saliscendi, ma altamente suggestivo, che attraversava anche una parte del panoramico anello occidentale, con giro di boa a Chiessi per la maratona e a Seccheto per la mezza.

La gara più lunga è stata vinta da Roberto Fani (Asd Risubbiani) in 2:47’41” e da Elisabetta Albertini (Maratona Mugello) in 3:15’06”, mentre sui 21 km hanno prevalso Antonello Landi dell’Atletica Potenza Picena e Elisa Vecchio dell’Intesatletica coi tempi di 1:09’26” e 1:34’26”. Tra i numerosi atleti elbani, Thomas Bacciottini ha conquistato il terzo gradino del podio nella maratona. Nella mezza, invece, ottimi il quarto posto di Alessandro Galizzi in campo maschile e il settimo di Isabella Rossi tra le donne. Assegnati anche premi di categoria ai primi tre classificati nelle diverse fasce di età.

La grande festa di sport è proseguita fino a pomeriggio inoltrato col ‘pasta-party’ e le premiazioni, mentre gli ultimi atleti della maratona giungevano al traguardo applauditi da un pubblico calorosissimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here