Home Società Eventi e Cultura Ai Vigilanti: Croce e delizia… Signora mia!

Ai Vigilanti: Croce e delizia… Signora mia!

Simona Marchini e Paolo Restani raccontano in modo ironico la trilogia verdiana

1003
0
SHARE

Lei è la signora Mia. Una donna sentimentale che si appassiona all’opera, alle eroine, alla musica. I suoi parallelismi con la realtà risultano comici, esilaranti e in fondo anche molto affettuosi. Simona Marchini ha raccontato Traviata, Rigoletto e Trovatore, la cosiddetta trilogia popolare, in uno speciale omaggio a Giuseppe Verdi. La sua voce accompagnata al pianoforte da Paolo Restani, interprete delle più celebri parafrasi di Liszt su temi verdiani.

E’ Croce e delizia… Signora Mia! lo spettacolo andato in scena al Teatro dei Vigilanti. Nato più di tre anni fa a Pesaro, Simona Marchini ha portato l’omaggio a Verdi in giro per l’Italia. «E’ uno spettacolo – dice l’attrice – che ha una sua raffinatezza. E’ vero che io faccio ridere, ma far ridere non è detto che sia banale o grossolano, anzi».

Lo spettacolo, che ha avuto il suo debutto a Pesaro, è stato un vero e proprio successo. La voce straordinaria di Simona Marchini, i suoi monologhi, alcuni anche precedenti a questa avventura, sulle note molto orecchiabili di Restani, ha voluto indurre il pubblico ad una simpatia per il melodramma.

«Paolo è straordinario – continua Simona Marchini – Siamo amici da tanti anni e poi lui è un pianista esecutore meraviglioso. C’eravamo promessi di tornare insieme in teatro e con l’arrivo dell’anno verdiano è venuto fuori questo omaggio al maestro. Spettacolo – conclude – popolare, ma nel senso più bello della parola».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here