Home Sport Calcio Seconda categoria, un solo punto per le elbane

Seconda categoria, un solo punto per le elbane

1338
0
SHARE

Continua a non vincere l’Audace, fermata sull’1-1 dal Follonica e rivelatasi nuovamente macchinosa in attacco. Pur avendo rallentato la loro corsa, i biancorossi vanno comunque più forte delle altre battistrada di seconda categoria, che escono tutte quante sconfitte dalla 22^ giornata. Con Paganico e Pomarance sconfitti in casa da Scarlino e Forte di Bibbona, succede così che, quel punticino conquistato oggi con fatica, consente all’undici di Barsellini di tornare co-capolista del girone.

Con Ferrini ancora assente dal primo minuto, a match già avviato gli infortuni di Frangioni e Meli complicano ulteriormente le cose. Dopo un nulla di fatto nel primo tempo, però, un ennesimo spunto di Dedja porta avanti l’Audace. Il Follonica reagisce e pareggia con un’azione convulsa e viziata, a detta dei padroni di casa, da un fuorigioco non sanzionato. Oltre al danno la beffa, perché in pieno recupero i biancorossi falliscono il rigore della possibile vittoria.

Va peggio alle altre due formazioni elbane, che rimediano entrambe un poker. Il Marciana Marina, forse scarico mentalmente dopo un filotto di tre risultati utili consecutivi, regge un tempo a Montieri ma, nella ripresa, perde la testa dopo aver subito il gol dello svantaggio. Il 4-0 finale è pesante, ma mister Magrone suona già la carica per riscattare il ko domenica prossima contro il Riotorto.

Il Porto Azzurro, infine, non ha risposto presente a una delle ultime chiamate per la salvezza, che passava per lo scontro diretto a Roccastrada. I ragazzi di Luca Cinganelli, superati per 4-1, tornano a -4 dalla zona play-out e ora hanno solo 7 turni per recuperare il divario.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here