Home Cronaca Il premio ‘Beatiful minds’ della Fondazione dell’Elba

Il premio ‘Beatiful minds’ della Fondazione dell’Elba

1820
0
SHARE
Il comunicato stampa inviato dalla commissione Istruzione e Scuola della Fondazione Isola d'Elba OnLus (Onlus, ndr)
La nota stampa inviata dalla commissione Istruzione e Scuola della Fondazione Isola d’Elba OnLus (Onlus, ndr)

Non volevamo più occuparci della Fondazione Isola d’Elba Onlus, ma le circostanze ci hanno portato a farlo nuovamente. Se non altro perché, se si vuole promuovere l’istruzione e la cultura degli studenti elbani, cosa nobilissima, è bene conoscere anche la lingua inglese. Nel comunicato inviatoci dalla commissione Istruzione e Scuola dell’ente c’è un errore nel titolo stesso del premio che ha assegnato un riconoscimento ai ventiquattro studenti più meritevoli. Anziché ‘beautiful’ minds hanno scritto ‘beatiful’ minds. Se chi ha scritto quella nota fosse stata sotto esame, certamente sarebbe stata rimandata in inglese. Vorremmo non pensare che i ragazzi siano stati premiati, per il loro brillante percorso formativo, da qualcuno che presenterebbe pecche nella conoscenza di una lingua straniera. E infatti Maria Grazia Battaglini, presidente della commissione Istruzione e Scuola della Fondazione Isola d’Elba Onlus ha tenuto subito a precisare: «Ci siamo accorti che c’è stato un errore di battitura. Sappiamo come si scrive ‘beautiful’, (dice ridendo, ndr)». Il caso è chiuso. Pazienza, poi, se si sono resi conto dell’errore da soli oppure solo dopo averlo appreso sulla stampa locale, dato che i colleghi, forse più buoni di noi, hanno preferito soprassedere e correggere l’errore. Ricordiamo che, in caso di refusi, è buona abitudine inviare la vecchia, ma sempre utile, ‘errata corrige’.

La bellissima vignetta al vetriolo realizzata da Edo
La bellissima vignetta al vetriolo realizzata da Edo

In ogni caso, la Fondazione ha riunito lo scorso 9 gennaio gli studenti più meritevoli dell’isola al Teatro dei Vigilanti. I premiati hanno ricevuto un attestato di merito e un premio in denaro: cento euro a undici studenti delle superiori e cinquanta euro a tredici alunni degli istituti comprensivi, diplomatisi nel 2014/2015. «All’Elba a volte ci si dimentica che la cultura riveste un ruolo fondamentale – ha detto la presidente Battaglini – Bisogna tenerlo bene a mente e trovare il modo di stimolare questi ragazzi a crescere. Quest’anno abbiamo anche istituito un albo per lasciare traccia di queste premiazioni. E’ necessario – conclude la preside – che anche la collettività, oltre alla scuola, riconosca la bravura di questi ragazzi».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here